Protocollo Figc, ecco gli otto punti da seguire per la ripresa del calcio

Gravina Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Protocollo Figc, ecco gli otto punti stilati per garantire innanzitutto la ripresa regolare degli allenamenti: gli step da seguire

La Figc lavora ininterrottamente per trovare una soluzione per la ripresa del calcio. Il nuovo protocollo studiato per la situazione prevede otto punti da seguire per poi arrivare alla regolare ripartenza. La Gazzetta dello Sport li rende noti.

Innanzitutto ci sarà la sanificazione di tutti gli ambienti predisposti per gli allenamenti. Tutti i componenti di una squadra dovranno sottoporsi a controlli: sono previsti due tamponi a distanza ravvicinata ed anche i test sierologici. Per i positivi-guariti saranno previsti anche ulteriori controlli: una valutazione polmonare e anche una cardiovascolare. Spazio successivamente al ritiro permanente in un “luogo chiuso”.

Nella prima settimana d’allenamento si inizierà con il rispetto del distanziamento di 2 metri, e con allenamenti individuali o divisi per piccoli gruppi, e solo in un secondo momento si passerà agli allenamenti a pieno regime. Nell’eventualità di una positività si procederà all’isolamento del componente della squadra. Infine un secondo protocollo sarà stilato in un secondo momento, per disciplinare il passaggio dagli allenamenti alle partite.