Ranieri incorona Giampaolo: «E’ un grande allenatore»

Ranieri
© foto www.imagephotoagency.it

Ranieri, parole al miele per l’allenatore della Sampdoria Giampaolo: «Sta venendo fuori tardi ma è un grande allenatore»

La Sampdoria di questo inizio di stagione ha stupito tutti: in pochi si sarebbero aspettati una prima parte di campionato così entusiasmante da parte di Quagliarella e compagni, ma le ottime operazioni di mercato e il lavoro del tecnico blucerchiato Marco Giampaolo stanno pagando, con la Samp che staziona stabilmente al sesto posto in classifica e che gioca un calcio spettacolare, a tratti entusiasmante. Merito, si diceva, della società, che è stata brava a rimpiazzare le pesanti cessioni di Schick, Muriel, Fernandes e Skriniar con giocatori di prospettiva e di grande talento; merito dei giocatori stessi, che sembrano aver fatto un salto di qualità rispetto allo scorso anno, caratterizzato spesso da momenti inspiegabili di black-out; merito, soprattutto, di Giampaolo, abile a plasmare un gruppo che sta acquisendo una mentalità vincente, a dare continuità alle proprie idee e a lavorare alacremente sui giovani in rampa di lancio che la società gli ha messo a disposizione.

Dell’ottimo lavoro svolto dal tecnico svizzero se ne è reso conto anche un allenatore scafato come Claudio Ranieri, alla guida del Nantes in Ligue 1 dopo l’incredibile vittoria della Premier League due stagioni fa con il suo Leicester City: «Giampaolo, come Sarri, sta venendo fuori tardi ma è un grande allenatore» ha chiosato l’ex allenatore di Roma e Chelsea nel corso di una lunga intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Insomma, il lavoro di Giampaolo sta pagando, e tutti gli addetti ai lavori riconoscono la sua impronta in questa Sampdoria che sta facendo sognare i tifosi: la carriera del tecnico nativo di Bellinzona, dopo anni bui passati fra retrocessioni, Serie B e squadre poco competitive, sta finalmente svoltando. Merito di un matrimonio, quello con la Sampdoria, che ha saputo valorizzare le qualità professionali e gestionali di Giampaolo: un matrimonio che, una volta tanto, sarebbe bello rispettasse l’implicita promessa, formulata non sull’altare ma stipulata su un contratto, di eterna durata.