Ranieri, nessun rancore: quella sera è dimenticata

pazzini roma-sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Nessun rancore per Ranieri: la sera in cui la Samp negò lo scudetto alla Roma

Claudio Ranieri ha avuto più di nove anni di tempo per mettere da parte, se mai ce ne fosse stato, quel pizzico di rancore nei riguardi della Sampdoria. Il riferimento è a quella sera del 25 aprile 2010, quando all'”Olimpico” i blucerchiati strapparono di fatto lo scudetto alla sua Roma, al momento in vetta alla classifica di Serie A.

La rimonta firmata Cassano-Pazzini annullò il gol di Totti e i giallorossi lasciarono nuovamente il passo all’Inter, non riuscendo più a recuperare quei due punti di svantaggio nelle ultime tre giornate. In giornata Ranieri firmerà un biennale con la Samp: quella sera, seppur dolorosa, è ormai acqua passata.