Ravanelli ricorda Vierchowod: «Non ti lasciava respirare»

Vierchowod sampdoria
© foto Wikimedia Commons

Sampdoria, Ravanelli ricorda Vierchowod: «Veloce, forte, bravo di testa. Non ti lasciava respirare»

L’ex difensore della Sampdoria Pietro Vierchowod è ricordato tra i più forti nel suo ruolo del calcio italiano. A parlare del talento dello Zar blucerchiato è Fabrizio Ravanelli, ai microfoni di sport-lab.it.

«Quando giocava nella Sampdoria Vierchowod era uno molto tosto, bravo di testa, forte fisicamente, veloce nei recuperi, non ti lasciava mai respirare».