Riapertura stadi, il Codacons avvisa: «Si andrà in tribunale»

Coronavirus Serie A stadio luigi ferraris sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Carlo Rienzi, presidente del Codacons, è intervenuto nel dibattito sulla riapertura degli stadi richiamando il Governo alle proprie responsabilità

Il  presidente del Codacons, Carlo Rienzi​, critica la posizione di Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute, sulla riapertura degli stadi e avvisa il Governo, come riporta calciomercato.com.

«Affermazioni sconsiderate e pericolose, del tutto fuori luogo in questo momento in cui in Italia e all’estero si registra una preoccupante escalation dei contagi. Speriamo vivamente si tratti di un pensiero personale che non rispecchia la volontà del Governo  Riaprire gli stadi significherebbe infatti esporre una consistente fetta di popolazione al rischio di contagi da Covid, e vanificherebbe tutti gli sforzi fatti finora per limitare la diffusione del virus nel nostro paese. Se il Governo andrà nella direzione di riaprire gli stadi ai tifosi aumentando la capienza finora limitata a 1000 persone, i responsabili di tale decisione saranno chiamati a rispondere personalmente dinanzi ai tribunali dei danni provocati ai cittadini in caso di contagi presso gli stadi».