Richarlison, una soluzione verdeoro per l’attacco blucerchiato – VIDEO

richarlison brasile
© foto Wikimedia Commons

Richarlison de Andrade, ecco il gioiello carioca su cui la Sampdoria ha posato gli occhi per rinforzare il pacchetto offensivo

L’attacco della Sampdoria versione 2017/18 sarà quasi interamente diverso da quello della stagione precedente: partiti Budimir e Muriel e con Schick che, nonostante le dichiarazioni del presidente Ferrero, probabilmente non sarà un giocatore blucerchiato nel prossimo campionato, sono arrivati per il momento Caprari e Kownacki. Ancora un tassello risulta essere libero dunque – se si presuppone la partenza del ceco -, uno slot che la Samp sogna di riempire con Luciano Vietto, anche se la trattativa per il giovane attaccante dell’Atletico Madrid è molto complicata. La nuova idea, emersa ieri pomeriggio, porterebbe ad un nuovo profilo, ancora una volta sudamericano: si tratta di Richarlison de Andrade, un attaccante che piace molto sia alla dirigenza della società di Corte Lambruschini che a quella dell’Inter. Proprio per questo, si starebbe prospettando una sinergia di mercato fra le due squadre per portare il ragazzo in Italia, un’operazione confermata dall’agente del centravanti carioca.

Ma che tipo di giocatore è Richarlison? Si tratta di un giovanissimo attaccante – classe ’97 – di proprietà del Fluminense, abituato a giocare soprattutto da punta centrale ma in grado anche, grazie all’ottima capacità di corsa e all’abilità nel trattare la palla con entrambi i piedi, di agire sull’esterno, sia destro che sinistro. Come si può parzialmente evincere dal video che sopra vi proponiamo, si tratta di un centravanti che, nonostante non faccia della prestanza fisica il suo punto di forza principale – alto 1,79 -, è ben in grado di difendere la palla dai difensori avversari e, soprattutto, è dotato di grande capacità di dribbling e di uno scatto fulminante. Se guardiamo ai numeri della scorsa stagione, è chiaro che si tratti di un giocatore che deve ancora farsi del tutto; nonostante in patria sia già paragonato a Gabriel Jesus, il ventenne attaccante verdeoro non ha ancora lasciato appieno il segno nel campionato carioca: la scorsa stagione ha collezionato 12 gettoni, mettendo però a referto 4 gol e 3 assist. Si tratterebbe certamente di una scommessa da parte della Samp, una scommessa, peraltro, piuttosto onerosa: il Fluminense potrebbe iniziare a trattare il giocatore partendo da una base di circa 12 milioni, certamente non pochi per le casse blucerchiate. Una scommessa che potrebbe certamente pagare, ma che rischierebbe di trasformarsi in un investimento – il caso Gabigol insegna – il cui esito sarebbe difficile da prevedere.

Articolo precedente
Sampdoria, torna Simone Pavan: sarà il tecnico dell’U17
Prossimo articolo
cosmi pescaraVerre e Caprari coppia strepitosa: garantisce… Cosmi!