Rinaldi, funerale rimandato a causa del Coronavirus

andrea rinaldi
© foto Twitter

Il funerale di Andrea Rinaldi, giovane calciatore scomparso all’età di 19 anni, è stato rimandato: il comunicato ufficiale del Legnano

Il Legnano ha comunicato che il funerale di Andrea Rinaldi, giovane calciatore scomparso all’età di 19 anni, è stato rimandato a causa del mancato rispetto delle norme anti Coronavirus: «Il funerale di Andrea Rinaldi è stato rimandato a data da destinarsi. Il Prefetto di Como ha annullato la cerimonia prevista per giovedì 14 maggio a Cermenate per l’enorme attenzione che ha avuto la scomparsa del nostro Andrea, e il conseguente, altissimo afflusso che le esequie avrebbero avuto con il conseguente rischio di non poter far rispettare le norme anti Covid-19».

«La famiglia Rinaldi però è fermamente decisa a garantire ad Andrea il saluto e il tributo di affetto che merita: niente cerimonia per sole 15 persone in un ambiente chiuso, ma un afflusso libero in uno spazio ampio e aperto come appunto lo stadio di Cermenate. Lunedì 18 maggio l’ulteriore allentamento delle norme potrebbe offrire una soluzione», si legge nella nota ufficiale del club.