Ripresa Serie A, Ferrara: «C’è voglia di normalità»

ciro ferrara
© foto Mi Rieti (Ri) 11/10/2011 - qualificazione Europeo under 21 / Italia-Turchia / foto Marco Iorio/Image Sport nella foto: Ciro Ferrara

Serie A, Ferrara si auspica il rientro in campo il prima possibile: «Al primo posto c’è la salute. Ma il calcio può essere una distrazione»

Pareri contrastanti sulla ripresa della Serie A. Tra chi spinge per un ritorno in campo il più presto possibile e chi vuole attendere che ci sia la sicurezza assoluta per evitare il rischio contagio, c’è chi come Ciro Ferrara pensa alla voglia di normalità: «Mi auguro che la luce in fondo al tunnel si riesca a vedere quanto prima tenendo presente ovviamente che al primo posto c’è la salute».

L’ex allenatore della Sampdoria vorrebbe portare a termine la competizione, come precisa sulle colonne de Il Mattino: «Per me è giusto riprendere i campionati e portarli a termine sul campo ma ciò dovrà avvenire solo quando ce ne sarà la possibilità e con le massime precauzioni. Il calcio e lo sport in generale rappresentano passioni che possono permettere un minimo di distrazione dalla tragedia che stiamo vivendo in questo periodo: c’è voglia da parte di tutti che si possa tornare a una certa normalità. Anch’io in questi giorni sto riguardando vecchie partite in tv».