Romei difende Giampaolo: «Vogliamo tenerlo». E sulla cessione…

Il vicepresidente Romei dopo Sampdoria-Empoli: «Giampaolo è il nostro allenatore e ha la stima di tutti. Dobbiamo capire il perché di questi finali di stagione»

SAMPDORIA-EMPOLI: GLI HIGHLIGHTS
SAMPDORIA-EMPOLI: LE PAGELLE

Intervenuto dopo la sconfitta per 2-1 rimediata contro l’Empoli, il vicepresidente della Sampdoria Antonio Romei ha difeso Marco Giampaolo: «Col mister non ci sono problemi, ha la stima di tutta la società e ha fatto un lavoro importante. Se lo vogliamo tenere? Sì, è il nostro allenatore. Abbiamo fatti tre anni intensi, in cui siamo cresciuti tutti. Ora ci incontreremo, non scordiamo che ha un anno di contratto, vediamo cosa fare mo per l’anno prossimo. Abbiamo sposato completamente le sue idee e l’abbiamo seguito in tutto, quindi c’è un rapporto intenso con lui. A fine anno ci vedremo come ogni volta e tireremo le somme. Tutti dobbiamo essere convinti che ci siano i presupposti per continuare a crescere e fare di più, ovvero quello che abbiamo sempre cercato di fare».

«Cambio di proprietà? Su questo non posso ovviamente rispondere, attualmente la proprietà è di Massimo Ferrero. Non parliamo di trattative, non è questa la sede e non rispondo neanche. Ciò che scrivono i giornali non deve assolutamente distrarci dal programma futuro, tutta la parte dello scouting sta già lavorando e abbiamo le idee chiare. Andiamo avanti serenamente, l’importante è capire perché arriviamo a fine anno e non facciamo mai i risultati degli altri periodi: questo è un problema che persiste da ancor prima che arrivasse questa proprietà, ma non deve succedere proprio perché dobbiamo crescere. Abbiamo dei tifosi eccezionali che si meritano tutto», ha concluso Romei.