Sala non convince: possibile cessione a gennaio

© foto www.imagephotoagency.it

Sala sorpassato da Bereszynski nelle gerarchie di Giampaolo: per il numero 7 blucerchiato potrebbe profilarsi una cessione a gennaio

Non tutti i tifosi blucerchiati, probabilmente, avrebbero scommesso cifre elevate sulla buona riuscita dell’operazione che ha portato a Genova Bartosz Bereszynski, arrivato a gennaio dello scorso campionato dal Legia Varsavia per offrire una valida alternativa a Jacopo Sala sulla fascia destra. Sala è restato il titolare dell’out di destra per pressoché tutta la seconda parte della scorsa stagione e per le prime tre partite di questa, cedendo però poi la maglia da titolare al collega polacco, che, seppur sporco tecnicamente, ha dimostrato di essere in possesso di ottime doti fisiche, di saper difendere meglio dell’ex Hellas Verona e di possedere un buon temperamento, caratteristica che lo induce a lottare su ogni pallone.

Il fatto che l’allenatore della Sampdoria Giampaolo si sia affidato al classe ’92 nel derby è sembrato, se ce ne fosse stato bisogno, il definitivo sigillo sul sorpasso del terzino polacco ai danni del numero 7. Ecco allora che, stando alle parole di Romei, che ha parlato del mercato di gennaio unicamente come di una possibilità per cedere “gli scontenti”, è inevitabile pensare che Sala possa chiedere la cessione per giocare con maggiore continuità: certamente la Sampdoria non si opporrà, ma tutto dipenderà dagli acquirenti che si mostreranno interessati a rilevarne il cartellino. In tal caso, la società doriana dovrà intervenire sl mercato per assicurarsi una riserva, magari pescando ancora all’estero e sul mercato dei giovani.