Samp, obiettivo salvezza: «Non siamo spacciati»

quote esultanza sampdoria gol gabbiadini
© foto www.imagephotoagency.it

Gabbiadini dopo Bologna-Sampdoria: «Non siamo spacciati. Ora, però, servono punti»

Ennesima sconfitta per la Sampdoria, a cui non basta la magia di Manolo Gabbiadini per uscire dal “Dall’Ara” con almeno un punto. L’attaccante blucerchiato, dopo il ko contro il Bologna, ha parlato in zona mista: «Serve dare qualcosa in più perché torniamo a casa con zero punti. Ci aspetta una settimana importante. Il mister sta portando serenità al gruppo, ma dobbiamo reagire. Bisogna lottare. Non siamo spacciati, è importante capirlo. Però ci servono tanti risultati positivi e dobbiamo cominciare a farli».

La Samp è ultima in classifica, ma per Gabbiadini non vuole alibi: «Non ci sta girando bene, ma sta a noi farla girare meglio. Non bisogna disunirsi quando le cose vanno male. Guardiamo la realtà dei fatti: se siamo lì in classifica, la colpa è nostra. Alziamo la testa, guardiamoci in faccia e reagiamo. Mercoledì abbiamo una partita importante, uno scontro diretto. Se mi pesa definirlo uno scontro diretto? È così – ammette il classe ’91 – pensavamo e speravamo di essere più in alto ma la situazione è questa». LE PAROLE DI GABBIADINI SU QUAGLIARELLA