Samp, ripartenza immediata: l’Atalanta è alle porte

sampdoria bogliasco
© foto SampNews24

La Samp deve cancellare la cocente sconfitta contro la Roma e pensare al campionato: con l’addio alla Coppa Italia, diventa fondamentale la trasferta di Bergamo

Un 4-0 senza storia alcuna. O meglio, per mezz’ora la contesa è sembrata veramente equilibrata: poi il gol di Nainggolan ha sfaldato la resistenza doriana all’Olimpico e i limiti di una squadra giovane e con qualche ricambio in cambio ha vacillato, fino al 3-0 di El Shaarawy che ha chiuso la gara. Il 4-0 finale è una delusione non solo per come la Sampdoria si sia sfilacciata all’improvviso, ma anche perché non si è riusciti a sfatare nessuno dei due tabù della gara (la mancata qualificazione ai quarti nelle ultime sei edizioni della Coppa Italia e la striscia positiva di Spalletti contro il Doria). I due punti raccolti nelle ultime cinque giornate spingono ovviamente la Samp a una reazione, anche perché la trasferta di Bergamo è solo il primo episodio di un mini-ciclo di tre partite che attende i blucerchiati: dopo l’Atalanta fuori casa, la Samp dovrà affrontare la Roma al “Ferraris” e poi andare a “San Siro” per giocarsela contro il Milan dell’ex Montella. Per questo la concentrazione che serve è massima, tanto che mister Giampaolo ha ordinato la ripresa degli allenamenti nel primo pomeriggio, secondo quanto riportato dal sito ufficiale della società.