Samp, zero rimpianti: Berisha e Majer sono un disastro

berisha majer
© foto www.imagephotoagency.it

Gli affari saltati in estate non causano rimpianti alla Sampdoria: Berisha e Majer hanno deluso nei rispettivi nuovi club

Dalla stizza per il fallimento delle trattative a quella sensazione di sollievo per non averle portate a termine, il passo è breve. Hanno fatto discutere parecchio quest’estate, in casa Sampdoria, gli affari saltati riguardanti i cartellini di Valon Berisha e Lovro Majer: i due centrocampisti, entrambi seguiti per diversi settimane dalla dirigenza doriana e sul punto di firmare – addirittura erano già state prenotate le visite mediche – avevano poi virato all’ultimo secondo rispettivamente verso Lazio e Dinamo Zagabria. Il malcontento era dilagato nella Genova blucerchiata, ma adesso, guardando ai loro attuali rendimenti, non si possono avere rimpianti.

Se Berisha, trasferitosi in biancoceleste beffando la Samp, riesce almeno sporadicamente ad esprimersi in campo – seppur con pochi risultati – Majer non ha praticamente ancora calcato il terreno di gioco da quando ha cambiato casacca. Il talento croato, infatti, è alle prese da inizio stagione con diversi infortuni e ha collezionato solamente 72′ in occasione della prima giornata di campionato. Destino diverso per l’ex Salisburgo, che invece non ha ancora trovato continuità per scelta tecnica di Simone Inzaghi: solo 74, i minuti racimolati in Serie A (conditi da un assist), che diventano quasi 400 in Europa League, ma senza alcun segno lasciato. Insomma, forse per la Sampdoria è andata meglio così: se Jakub Jankto deve ancora convincere Marco Giampaolo, Riccardo Saponara si è confermato come uno dei migliori acquisti dell’ultima sessione di calciomercato.

Articolo precedente
tifosi sampdoria gradinata sudCoppa Italia, Sampdoria-Milan: data e orario
Prossimo articolo
schick romaLa Samp ci prova sul serio: Schick per gennaio