Sampdoria-Atalanta, la moviola: tutto facile per Mariani

sampdoria plusvalenze
© foto www.imagephotoagency.it

Tutti gli episodi di Sampdoria-Atalanta analizzati minuto per minuto

Dopo la brutta sconfitta di Udine e la pausa dedicata alle qualificazioni Mondiali, la Sampdoria torna in campo fra le mura amiche del Ferraris per una prova di assoluto livello: di fronte l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, squadra rivelazione della scorsa stagione e tra le probabili protagoniste di questa. Di seguito analizzeremo tutti gli episodi dubbi del match, che sarà diretto dal signor Mariani di Aprilia.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA!

Sampdoria-Atalanta: gli episodi del primo tempo

Primi 20′ di equilibrio fino a quando arriva il gol dell’Atalanta: ripartenza nerazzurra che arriva dalle parti di Spinazzola che lascia partire un cross teso che Cristante deposita in rete anticipando l’uscita di Puggioni. Posizione regolare del centrocampista bergamasco che si inserisce perfettamente a tempo.
Primo giallo del match ai danni di Remo Freuler, autore di un fallo tattico ai danni di Torreira: gomito troppo alto sul volto del blucerchiato, cartellino ineccepibile.
Qualche minuto dopo giallo anche per Silvestre per un fallo ugualmente tattico su Petagna per fermare una potenziale ripartenza nerazzurra.
Primo tempo davvero povero di episodi, merito di un’ottima e organizzatissima Atalanta, Samp che finora ha creato davvero poco per provare a raddrizzare la sfida.

Sampdoria-Atalanta: la moviola del secondo tempo

Al 10′ la Samp trova il gol del pari col solito Duvan Zapata: bel pallone di Praet per Quagliarella che evita il fuorigioco, evita l’uscita di Berisha e con un delizioso cross trova la testa del colombiano che spedisce in rete.
Quattro minuti dopo e la Samp ribalta completamente il match: azione avvolgente e rapida dei blucerchiati che guadagnano il fondo con Strinic che con un cross fantastico trova Gianluca Caprari che ancora di testa trova il gol del 2-1. Il numero 9 esulta togliendosi la maglia ricevendo così un cartellino giallo evitabile.
Primo fuorigioco del match segnalato al 17′ a Masiello che sugli sviluppi di un corner si è trovato al di là della retroguardia doriana.
Al 23′ la Samp mette il terzo sigillo sul match con un grandissimo gol di Karol Linetty: grande passaggio filtrante di Praet per il polacco che entra in area, evita l’entrata di Masiello e con un gran destro batte Berisha sul secondo palo da posizione defilata. Posizione del numero 16 regolare sul servizio del belga, che ha magistralmente scelto il tempo per trovare il compagno in inserimento.
Al 29′ giallo per Hateboer che stende un indomabile Linetty sull’out di sinistra all’altezza della panchina di mister Gasperini.
Al 39′ cartellino giallo per Capitan Regini autore di un intervento non troppo furbo ai danni di Vido: entrata fuori tempo e in ritardo coi piedi uniti, cartellino sacrosanto quanto evitabile.
Nel finale di gara giallo per Cristante che rifila un colpo gratuito a palla lontana a Torreira.

Articolo precedente
Sampdoria quoteSampdoria-Atalanta, diretta tv e streaming: dove vederla
Prossimo articolo
Sampdoria convocatiSampdoria-Atalanta 3-1, sintesi e tabellino