Sampdoria, senti Balbuena: «Non so se rimarrò al Corinthians»

balbuena corinthians
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria monitora Balbuena, il difensore è incerto sul futuro: «Ora penso a godermi le vacanze, non so se rimarrò o andrò via dal Corinthians». Intanto, l’agente tratta il rinnovo con il club

Come vi avevamo già raccontato nella giornata di ieri, la Sampdoria è al lavoro per scovare nuovi talenti da regalare a Marco Giampaolo. Per la difesa, uno dei nomi sulla lista della dirigenza doriana è quello di Fabian Balbuena, centrale classe ’91 appena laureatosi campione di Brasile con il suo Corinthians, di cui quest’anno ha anche indossato la fascia di capitano in alcune occasioni. Stagionale da incorniciare per il paraguayano che, oltre ad aver collezionato 32 presenze e 4 gol, è stato anche nominato miglior difensore della Serie A brasiliana: «Penso che sia stato uno degli anni più belli della mia carriera, se non il più bello. Ottenere tutto questo con una squadra come il Corinthians è qualcosa di molto emozionante. Credo che sia stata una stagione davvero ottima, oltre al raggiungimento degli obiettivi, anche a livello personale».

Il suo rendimento non è passato inosservato e in Europa alcuni club – Inter e Roma, oltre alla Sampdoria – gli hanno già messo gli occhi addosso. Balbuena, però, non si sbottona su quello che sarà della sua carriera nelle prossime settimane: «Le mie intenzioni sono quelle di andare in vacanza con la mia famiglia, riposare e ricaricare le batterie per il prossimo anno. Come dico sempre, il futuro è molto incerto. Nessuno può assicurare di rimanere o andarsene, ancor più nel calcio, in cui si cambia molto velocemente. Quindi preferirei solamente riposarmi e godermi questo momento». Il difensore potrebbe essere acquistato a condizioni favorevoli, dato che è ormai entrato nell’ultimo anno di contratto che lo lega al Corinthians. Nel caso non ci fossero novità nei prossimi mesi, Balbuena potrebbe firmare già a luglio un pre-contratto con un altro club, anche se dallo scorso settembre si è iniziato a parlare di rinnovo con adeguamento economico: «Ho ancora un anno di contratto, il mio agente sta parlando direttamente con la società e ci sono alcuni discorsi in ballo. La cosa importante è che io consideri il Cornithians come la mia casa, questo l’ho sempre detto. La mia famiglia è felice qua – conclude – e questo è quello che conta».

 

Articolo precedente
kownacki sampdoriaKownacki meglio di Schick: tre mesi di concretezza
Prossimo articolo
sampdoria lonewolf92Ferrari vuole la Nazionale: su FIFA 18 test d’ammissione fallito