Sampdoria batte Genoa anche in TV: la classifica degli ascolti

cinema diritti
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, la supremazia cittadina anche negli ascolti televisivi: blucerchiati decimi, Genoa undicesimo

Quella degli ascolti TV sarà una classifica che, da quest’anno, avrà un valore ancora maggiore a livello economico. I diritti televisivi della Serie A, infatti, saranno redistribuiti anche in base al numero di spettatori che ogni club sarà in grado di far sedere davanti allo schermo: «Il nuovo testo completa le modifiche già approvate – ha spiegato l’onorevole Sbrollini – e redistribuisce più equamente i proventi dei diritti TV tra le società. In particolare, si indica che la quota destinata al radicamento sociale delle società sia il risultato anche dell’audience televisiva certificata, e cioè il seguito registrato dalle società attraverso gli ascolti televisivi. Ciò comporta che una quota maggiore dei proventi venga giustamente destinata alle grandi società, che non solo hanno l’opportunità e le capacità di fare da traino a tutto il movimento, ma rappresentano spesso il nostro calcio all’estero, nelle coppe europee e nelle competizioni internazionali». 

La Sampdoria non si può certo lamentare e si piazza al decimo posto in questa speciale classifica, appena dietro a tutte le squadre più grandi del campionato e ad alcune “sorprese”. La Juventus, capolista con quasi 30 milioni di ascolti ottenuti da inizio stagione, stacca nettamente Inter (26), Milan (21,8), Napoli (21,1) e Roma (17,5). Seguono, rispettivamente al sesto e settimo posto, Lazio (13,2) e Bologna (10,8). L’Atalanta beneficia della vetrina europea e ottiene un ottimo ottavo posto, con più di 10 milioni di spettatori TV, seguita dal Torino con 9,5 milioni. A metà classifica troviamo proprio la Samp, che può vantare finora quasi 8,4 milioni di ascolti: appena sotto, con poche migliaia di spettatori in meno, segue il Genoa. La Fiorentina finisce dodicesima (8,3), mentre chiudono la classifica Cagliari (8), Hellas Verona (7,1), Udinese (6,3), Benevento (6,2), Crotone (5,7), Spal (5,4), Chievo Verona (5,3) e Sassuolo (4,9).

La supremazia cittadina, anche in questo caso, va quindi ai blucerchiati. Ricordiamo, però, che il Grifone può disporre anche della visibilità di Mediaset Premium, che detiene i diritti per trasmettere tutte le partite della squadra rossoblù, oltre a quelle di Inter, Juventus, Milan, Roma, Fiorentina, Napoli e Lazio. La Sampdoria, al contrario, può beneficiare solamente degli spettatori di Sky, a meno che non giochi contro una delle squadre appena elencate. Il “derby dell’audience” viene vinto nuovamente dalla società di Massimo Ferrero quando si parla di ascolti medi per gara: i circa 523mila spettatori TV del Doria superano i 492mila del Genoa. Ecco, di seguito, le due classifiche complete.

1. La classifica degli ascolti

2. La classifica degli ascolti medi e lo share