Connettiti con noi

Hanno Detto

Sampdoria, Nicolini: «Ranieri? Ha fatto meglio di Giampaolo e Mihajlovic»

Pubblicato

su

Enrico Nicolini ha parlato del rendimento della Sampdoria sotto la gestione di Claudio Ranieri, analizzando le differenze con Giampaolo e Mihajlovic

Enrico Nicolini ha parlato del rendimento della Sampdoria sotto la gestione di Claudio Ranieri, analizzandone le differenze con quella di Marco Giampaolo e Sinisa Mihajlovic. Le sue parole ai microfoni di Primocanale.

RANIERI – «Oramai era nell’aria che ci fosse qualcosa che non andava, anche per questo procrastinarsi delle tempistiche sempre più lontane dalle date iniziali, 42 punti, 52 punti, la settimana prossima ecc. Io stesso avevo fatto un po’ retromarcia sul mio ottimismo iniziale, poi c’è stata questa scelta da parte di Ranieri, un po’ dettata da varie problematiche, si è parlato di soldi, programmi. Evidentemente un punto d’incontro tra le due parti non ci poteva essere, per fare il matrimonio bisogna essere in due come ha detto lo stesso Ranieri. A quel punto lui ha preferito togliere il disturbo e iniziare ovviamente a guardarsi intorno».

BILANCIO – «Con Ranieri tutti gli obiettivi sono stati raggiunti con largo anticipo, anche l’anno scorso ci siamo salvati con quattro turni d’anticipo nonostante tutte le difficoltà. Gli ultimi anni eravamo abituati a vedere una squadra in tono dimesso nella seconda parte del campionato, brutte partite, pochi punti. Penso che se andassimo a vedere nella storia della Sampdoria non so quante volte l’allenatore e la squadra abbiano fatto gli stessi numeri in entrambi i gironi, farne 26 e 26 penso sia un piccolo record. Sia nella gestione Giampaolo che con Mihajlovic nelle ultime 10/12 partite vedevamo una flessione clamorosa e un punteggio non all’altezza della situazione. Secondo me questa è stata una tra le tante cose belle fatte da Ranieri».