Sampdoria-Cagliari, le pagelle: Praet tuttofare, polacchi infuocati

linetty kownacki bereszynski sampdoria
© foto Valentina Martini

Sampdoria-Cagliari, le pagelle: ottima prestazione di Praet ritornato nel suo ruolo naturale, la banda polacca domina il campo

Viviano 6,5 – Per tutto il primo tempo non viene praticamente mai chiamato in causa, nella seconda frazione di gioco il Cagliari prova ad accorciare e si fa beffare proprio dall’ex rossoblù Pavoletti.

Bereszynski 7 – La furia polacca sulla fascia destra si fa sentire, arriva anche il primo assist per il connazionale Kownacki.

Silvestre 7 – Torna in campo dopo la debacle di Roma e riprende la sua posizione in mezzo alla difesa: sarà il Cagliari poco pericoloso, ma per tutto il primo tempo non passa nessuno. Nella seconda frazione di gioco, a parte i primi dieci minuti in cui la Sampdoria sembra un filo calata, dà sicurezza a tutto il reparto.

Andersen 7 – Finale da protagonista per il danese che prende il posto di Ferrari contro il Cagliari. Ulteriori conferme del valore del giocatore che sarà sicuro uno dei titolari della prossima stagione.

Sala 6,5 – Gioca in un ruolo non suo ma cerca di portare a termine il compito richiesto da Giampaolo con intelligenza e attenzione. Non sfigura.

Barreto 7 – Quando Giampaolo ha bisogno di tecnica chiama in causa il paraguaiano che all’occorrenza non manca di mordere le caviglie agli avversari  a centrocampo. Anche per lui una buona prestazione complessiva (dal 34′ s.t. Verre 6 – Fa rifiatare il centrocampo)

Torreira 7 – Solita prestazione complessivamente ottima per l’uruguaiano: sia che debba ripiegare in difesa che costruisca gioco per le azioni offensive (dal 43′ s.t. Capezzi s.v.).

Linetty 7 – Partita di contenuti per il polacco che torna alla brillantezza di prima dell’infortunio, per lui anche l’assist per il gol di Quagliarella.

Praet 7,5 – Finalmente! Un gol da incorniciare nella speranza che Giampaolo lo tenga più in considerazione per il suo ruolo naturale.

Quagliarella 8 – Giampaolo gli ha chiesto di essere il migliore possibile per queste ultime quattro gare e lui serve l’assist per il gol di Praet, segna il gol del raddoppio e spazia su tutto il campo dominando l’area avversaria. Peccato per il rigore sbagliato che intacca – seppur minimamente – la sua prestazione (dal 1′ s.t. Ramirez – Sull’azione in cui Linetty spacca la traversa, ribatte il pallone e sfonda la rete).

Kownacki 7,5 – Partita di grande intensità per l’attaccante polacco, buona prestazione complessiva baciata anche dal gol del 3-0.

Cagliari: Cragno 5; Pisacane 5,5 (dal 33′ p.t. Farias 5), Castan 5,5 (dal 1′ s.t. Andreolli  5,5), Ceppitelli 5,5; Faragò 5, Barella 5,5, Cigarini 4,5, Ionita 5,5 (dal 34′ s.t. Deiola), Padoin 5,5; Sau 5, Pavoletti 6.

 

Articolo precedente
Sampdoria valoreSampdoria-Cagliari 4-1, sintesi e tabellino
Prossimo articolo
praet sampdoriaSampdoria-Cagliari, Praet: «Non è un caso che abbia segnato»