Connettiti con noi

News

Sampdoria, da Candreva a La Gumina: pesano i riscatti di febbraio

Pubblicato

su

La Sampdoria deve fare i conti con i riscatti obbligatori maturati a febbraio: da La Gumina a Candreva, quale futuro per i blucerchiati?

La Sampdoria dopo la partita disputata tra le mura del Vigorito, ha visto maturare tre riscatti. Il primo punto di febbraio ha fatto scattare gli acquisti a titolo definitivo di Ernesto Torregrossa, Antonio Candreva e Antonino La Gumina.

La società di Corte Lambruschini è chiamata ora sborsare circa 14 milioni di euro complessivi rispettivamente a Brescia, Inter ed Empoli. Ma solo uno dei tre ha veramente fatto la differenza in termini di rendimento. A parte Candreva, che ha giocato e ripagato l’investimento, i due attaccanti sono rimasti ai margini fino al termine della stagione. Se per Torregrossa la speranza è veder ripagato quanto sborsato a partire dalla prossima stagione, un bel punto interrogativo pende sulla testa di La Gumina. Dei tre investimenti è sicuramente quello da considerarsi un flop.