Connettiti con noi

Hanno Detto

Trimboli: «Trasmettiamo i valori della Sampdoria. Tufano ci ha cambiati» – VIDEO

Pubblicato

su

Il capitano della Sampdoria Primavera, Simone Trimboli, ha parlato del momento della squadra e della Fase Finale Scudetto – VIDEO

Il capitano della Sampdoria Primavera, Simone Trimboli, ha parlato ai canali ufficiali della società, soffermandosi sul momento della squadra pronta per affrontare la Semifinale Scudetto contro l’Atalanta. Le sue dichiarazioni.

 FASE FINALE SCUDETTO«Essere tra le prime squadre d’Italia ci dà molto orgoglio. Da bambino non riesci manco a pensare allo Scudetto e di essere ad un passo dalla prima squadra. Essere qui a lottare per lo Scudetto è un grande orgoglio, sia per me che sono sampdoriano, sia per i miei compagni. Sappiamo che stiamo facendo un’impresa, successa alla Sampdoria molti anni fa. Continueremo su questa strada  per vincere lo Scudetto».

VALORI SAMPDORIANI«Sono undici anni che sono qua e sento la responsabilità verso i miei compagni. Dover trasmettere i valori della Sampdoria e spiegare cosa vuol dire essere doriani. Abbiamo sempre cercato di aiutare quelli che arrivavano da fuori Italia o da fuori città. Insieme ai miei compagni di Genova come Marrale, Giordano, Canovi, Gaggero, Doda, abbiamo cercato di insegnare questi valori ai nostri compagni e ci siamo riusciti».

GRUPPO«Il punto di forza di questa squadra è sicuramente lavorare durante la settimana tutti insieme verso un unico obiettivo. Arrivare alla domenica e portare i tre punti a casa. Non puntiamo mai al pareggio. Non facciamo mai così. Ci siamo fatti trovare pronti, anche quelli che hanno giocato meno. Chiunque entrava ci metteva lo spirito giusto e cambiava la partita. Il nostro risultato non è fatto solo da quelli che hanno giocato di più ma anche da quelli che hanno giocato di meno e hanno dato il loro contributi».

TUFANO«In quello che stiamo facendo c’è tanto di mister Tufano. Anche quando i risultati non arrivavano ci ha trasmesso sempre la giusta tranquillità e ha saputo cambiare la mentalità della squadra: fino allo scorso anno l’obiettivo era la salvezza, con lui abbiamo alzato l’asticella e adesso è riuscito nel suo intento, di creare una squadra forte, su cui nessuno all’inizio puntava scendiamo in campo ogni partita per vincere».

CAMPIONATO E SVOLTA«La pausa ci ha permesso di creare un feeling dopo un inizio difficile con tre sconfitte. La partita chiave è stata la vittoria con l’Ascoli, dopo le due sconfitte con Spal e Juventus. Dopo quella vittoria abbiamo fatto altri risultati positivi. Ci ha dato forza e abbiamo capito che potevamo puntare allo Scudetto».

ATALANTA – «È forte, durante la stagione abbiamo perso l’andata e pareggiato il ritorno: ora vogliamo conquistare il risultato che ci manca».