Sampdoria-Fiorentina, Pradè: «Superiori in tutto»

pradè sampdoria
© foto Sampnews24

Sampdoria-Fiorentina, Pradè in zona mista: «Siamo stati superiori su tutto, complimenti ai ragazzi. Mercato? Rimaniamo così»

Per Daniele Pradè, quella con la Fiorentina è sempre una sfida dal sapore particolare, dato il suo trascorso in viola. Oggi pomeriggio, però, il Responsabile dell’Area Tecnica della Sampdoria non ha potuto fare a meno di gioire per il ritorno della squadra alla vittoria. Tre punti accompagnati da un’ottima prestazione e tanti spunti positivi, che fanno ben sperare per il prosieguo di stagione: «Speriamo di sì, quella vista in campo oggi è una Samp completamente diversa da quella delle ultime prestazioni. O meglio, dal secondo tempo dell’ultima partita. Oggi si è visto subito, dopo un quarto d’ora, che la Sampdoria c’era: gamba, freschezza, ognuno sa ciò che deve fare all’interno del campo. Siamo contenti perché questa è una vittoria importante, contro una diretta concorrente per il secondo campionato, ovvero quello subito dopo alle prime sei posizioni. Complimenti ai ragazzi».

Ora due partite nel giro di una settimana contro la stessa avversaria, la Roma, aspettano i blucerchiati: «Calendario strano, settimana difficile e speriamo che i ragazzi stiano tutti bene. Le affronteremo con il massimo impegno, come oggi. Anche la Fiorentina è una signora squadra – chiarisce – ma siamo stati più forti sia nel collettivo che nel singolo. Ramirez e Quagliarella impressionanti? Più impressionante la Sampdoria. Oggi diciamo che loro due sono stati determinanti, sono due calciatori forti e su cui la Sampdoria punta: quando un campione si accende, cambia la partita, specialmente in un campionato come quello italiano». Un’ultima battuta sulle strategie di mercato: «Siamo sempre stati chiari, vogliamo continuare con questo gruppo almeno fino a giugno e cercare di sistemare gli esuberi. Il resto rimane così», ha concluso Pradè.