Sampdoria, la Juve si può battere: contro la storia per fare l’impresa

Sampdoria streaming
© foto Valentina Martini

I precedenti dicono Juve, ma questa Sampdoria fa paura ai bianconeri: i blucerchiati possono interrompere la striscia di risultati negativi

Passata la sbornia emotiva per la vittoria nel Derby della Lanterna, la Sampdoria si appresta adesso a cimentarsi in un’altra sfida di grande prestigio, un’altra di quelle partite che non hanno bisogno di essere preparate dal punto di vista della carica nervosa: domenica pomeriggio, infatti, arriverà al “Ferraris” la Juventus pluricampione d’Italia, una sfida che si preannuncia dunque certamente difficile ma anche molto stimolante. Diamo allora uno sguardo ai precedenti fra le due squadre per capire, da un punto di vista storico, qual è stato l’andamento della sfida fra i due club. Anzitutto, va detto che i blucerchiati non vincono contro i bianconeri da ben 8 incontri: l’ultima affermazione è datata 18 maggio 2013, un 3-2 firmato Eder, De Silvestri e Icardi, con rete di Quagliarella, peraltro, per gli ospiti.

Da allora, sono arrivate sette sconfitte e un solo pareggio. Se guardiamo invece al computo totale delle sfide fra Sampdoria e Vecchia Signora, su 122 precedenti i bianconeri hanno portato a casa la vittoria in ben 60 occasioni contro le 25 dei blucerchiati; 37, invece, i pareggi. Se passiamo poi a considerare le gare giocate unicamente in Serie A e a Genova, i numeri migliorano: resta in vantaggio la Juventus, che ha vinto in 22 occasioni su 50. La Samp, però, fra le mura amiche ha sempre battagliato molto, strappando ben 19 vittorie e 18 pareggi. Somma delle reti, in questo caso, che vede in leggerissimo vantaggio la squadra di Allegri per 71 a 67. Insomma, la partita di domenica si preannuncia combattuta: Higuain e compagni sono una corazzata contro cui la Samp ha faticato molto nelle ultime stagioni, ma mai come quest’anno la possibilità di giocare un brutto scherzo agli ospiti è più che concreta.