Connettiti con noi

News

Sampdoria, tutti i colpi di Osti: da Mihajlovic a Thorsby

Pubblicato

su

Sampdoria, Carlo Osti ha sempre lavorato in tandem con qualsiasi dirigente sia approdato in blucerchiato: il focus sui colpi messi a segno

Se si guarda alla (lunga) carriera di Carlo Osti alla Sampdoria sono più i punti di luce rispetto a quelli d’ombra dell’ormai ex direttore generale di tutte le aree tecniche blucerchiate. Oltre ad averci sempre messo la faccia prima o dopo le partite disputate dalla Sampdoria, Osti è stato l’uomo di alcuni colpi importanti in questi nove anni a Genova.

A quanto riporta La Gazzetta dello Sport, è a lui che si devono nel tempo alcune scelte fondamentali in fatto di allenatori (da Sinisa Mihajlovic a Marco Giampaolo, fino a Claudio Ranieri). A lui si devono anche tanti colpi di mercato: Lucas Torreira, Joachim Andersen, Milan Skriniar, Tommaso Augello, Emil Audero e da ultimo Morten Thorsby. Per questo sembra inverosimile contestargli la gestione del mercato che ha sempre fatto in concerto con gli altri dirigenti scelti dal presidente (da Pradè, Sabatini fino a Faggiano).