Puggioni: «Pagliuca mio grande mito»

puggioni sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il portiere della Sampdoria parla del suo idolo, svelandone un aneddoto, e della sua passione per i colori blucerchiati

Ha preso il posto da titolare, vista l’indisponibilità di Emiliano Viviano, conquistando anche due importanti vittorie nel Derby e contro l’Inter. Christian Puggioni è diventato il simbolo del tifoso che diventa calciatore, a 35 anni, della propria squadra del cuore. E proprio del suo tifo e dei suoi miti ha parlato all’inaugurazione della mostra “Eroi del Calcio-Storie di Calciatori“, con cui era presente assieme a Vasco Regini.
SVELATO UN SEGRETO – «Sono genovese, sono sampdoriano, sono cresciuto nel momento in cui ero più innamorabile della Sampdoria, con un idolo come Gianluca Pagliuca – ha commentato il numero 1 blucerchiato -. E’ stato il portiere dello Scudetto, delle finali, della Samp di Paolo Mantovani, è un mito che ho avuto sin da bambino. Mio padre mi regalò la sua maglia quando giocavo ancora nel Baiardo, andavo a dormire con la sua maglia, la mettevo sotto il cuscino».