Connettiti con noi

News

Sampdoria, Ranieri perde tempo: cambi nuovamente tardivi

Pubblicato

su

parma sampdoria

La Sampdoria non riesce a battere lo Spezia. Ranieri si complimenta con gli avversari ma cambiare prima avrebbe potuto fare la differenza

C’è un dato che accomuna quasi tutte le partite della Sampdoria in questo, quasi ultimato, girone di andata: la gestione dei cambi da parte di Claudio Ranieri. Al 70esimo minuto di gioco il tecnico blucerchiato non aveva ancora modificato l’undici di partenza, al netto dell’ormai consueta inversione degli esterni.

LEGGI ANCHE – Colley è il migliore della difesa: i numeri contro lo Spezia

Una scelta che, vedendo il rendimento di alcuni giocatori in campo, sembra quantomeno singolare. Un esempio su tutti Morten Thorsby che, pur non fermandosi mai, non ha inciso positivamente come nelle altre gare. Stesso discorso può farsi per Keita Balde o Mikkel Damsgaard. Tenere in panchina fino al 75esimo Fabio Quagliarella, Gaston Ramirez o Valerio Verre, giocatori freschi e con tanto talento non si è rivelata una mossa indovinata.

Advertisement