Connettiti con noi

News

Pagelle Sampdoria-Reggina: Sabiri decisivo, Audero fa i miracoli

Pubblicato

su

Pagelle Sampdoria-Reggina: i voti ai calciatori blucerchiati al termine del match contro la squadra granata

Audero 8 – Primo tempo senza sbavature per il portiere della Sampdoria. Solo due le conclusioni insidiose sulle quale Audero deve mettere le mani. Salva il risultato parando il rigore battuto (male) da Cicerelli in chiusura del match.

Bereszynski 6.5 – Un primo tempo di sostanziale controllo per il terzino della Sampdoria, replica alla stessa maniera nella ripresa (90′ Murillo sv)

Ferrari 6 – Non perfetto, ma presente. Il difensore della Sampdoria fa buona guardia anche se in alcune circostanze nel primo tempo concede troppo spazio al reparto offensivo della Reggina. Si stabilizza nella seconda frazione di gioco.

Colley 6 – Meglio di Ferrari, ma nemmeno troppo. Dietro la difesa si muove come vuole Giampaolo ma, considerato il livello dell’avversario, dovrebbe gestire meglio le operazioni d’attacco della squadra ospite. Confusione nel finale di partita.

Augello 5.5 – Giampaolo gli chiede di spingere e lui ci prova. Dal suo lato opera anche Sabiri e quindi le occasioni sono maggiori. Nel secondo tempo è sempre dal lato mancino che la Sampdoria trova maggiori spunti. Augello ci prova ma non inquadra la porta. Suo il fallo che mette a rischio il risultato e che causa il calcio di rigore.

Vieira 5.5 – Il ruolo del regista non è ancora nelle sue corde. Cresce un po’ nella ripresa prendendo maggiore fiducia nei suoi mezzi (90′ Yepes sv.)

Candreva 6 – Pericoloso in un’unica occasione nel primo tempo del match, va a fiammate. Replica alla stessa maniera nella seconda frazione di gioco fino alla sostituzione (63′ Quagliarella 7 – Entra e nemmeno il tempo di rendersi conto che è in campo serve il pallone che porta al rigore dell’1-0)

Rincon 7 – Del centrocampo è senza alcun dubbio il calciatore che meglio ha interpretato quello che chiede Marco Giampaolo. Cattivo e rognoso, è un vero “cagnaccio”.

Leris 6 – Non brilla e la sua prestazione nel primo tempo del match risulta abbastanza anonima. Non compie nemmeno troppi errori (63′ Verre 6 – Contributo silenzioso ma di sostanza per il centrocampista).

Sabiri 7.5 – È da lui che nascono i maggiori pericoli per la squadra di Filippo Inzaghi. Punizioni insidiose, inserimenti. Vuole segnare e si vede. Nel secondo tempo del match è suo il tiro dal dischetto che decide la partita. Sempre lucido.

Caputo 5.5 – Un’occasione, di testa, e poco altro nel primo tempo del match. Un’unica occasione anche nella ripresa (63′ De Luca 6.5 – Servito da Quagliarella si conquista il rigore che decide la partita).

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.