Connettiti con noi

Hanno Detto

Romei: «Giampaolo è sereno. Cessione Sampdoria? Non riguarda noi»

Pubblicato

su

Antonio Romei, vicepresidente della Sampdoria, ha trattato i temi caldi legati ai blucerchiati: ecco le sue dichiarazioni

Antonio Romei, vicepresidente della Sampdoria, ha trattato i temi caldi legati ai blucerchiati. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport.

TIFOSI – «I tifosi della Samp sono straordinari, meritano il meglio, hanno dato un grande auto a società e squadra. Non ci sono parole. Il mare era in tempesta ma abbiamo portato la barca in porto, schivando qualche scoglio. Ci hanno detto di tutto, che non pagavamo stipendi o non rispettavamo indice di liquidità e invece c’eravamo per tutto».

PAURA E FUTURO – «La paura è un sentimento che non ci appartiene, eravamo preoccupati. Lo stesso la squadra, ragazzi che adoro. La situazione era difficile, se fai 36 punti qualche problema c’è stato ma la compattezza di tutti ha fatto sì che fossero risolti e ci potessimo salvare. Ora dobbiamo andare avanti, con senso di responsabilità come quando siamo entrati in carica».

CESSIONE DEL CLUB – «La vendita non riguarda noi, c’è un trustee, il dottor Vidal, che ha nominato un advisor importante come Lazard. Il compito è loro e diamo supporto quando ce lo chiedono. Come amministrazione andiamo avanti».

CALCIOMERCATO – «L’ossatura della squadra è importante, viene da un lavoro di anni».

GIAMPAOLO – «È sereno, sa come lavoriamo. Ho letto che forse sarebbe andato via ma lui è a completa disposizione, adora la Samp perché è un pezzo della sua vita come della mia».

QUAGLIARELLA – «Stiamo parlando del rinnovo, anche il presidente Lanna si è esposto e penso che troveremo un accordo. Dobbiamo far quadrare i conti».

SABIRI RESTA – «A oggi sì. Lui e Damsgaard sono i nostri giovani più importanti, ma non voglio fare promesse se non quella di lavorare al meglio e cercare di dare al mister una squadra che sia più possibile adatta a lui. Non finirò mai di ringraziare i ragazzi, per quanto abbiamo sofferto li abbraccerei tutti. Sappiamo che c’è bisogno di inserire qualche giovane bravo, il nostro pedigree ci aiuta».

DERBY – «Mancherà tanto, è una partita bellissima. E con la dirigenza del Genoa c’è grande sintonia, penso che sia un derby che mancherà a tutti».