Connettiti con noi

Avversari

Salernitana, Sabatini: «La Sampdoria era l’ultima spiaggia. Contento per la vittoria»

Pubblicato

su

Walter Sabatini, direttore sportivo della Salernitana, ha commentato la vittoria ottenuta contro la Sampdoria: le sue parole

Walter Sabatini, direttore sportivo della Salernitana, ha commentato la vittoria ottenuta contro la Sampdoria. Le sue parole ai microfoni di DAZN.

VITTORIA – «C’erano tanti salernitani anche oggi. Gente che segue la squadra con fede incrollabile. meritano tanto. Sono contento per la mia squadre e per l’allenatore e un po’ anche per me stesso. Voglio vedere domani alcuni testate di Salerno se vorranno dare tre in pagella a Fazio. Un giocatore che non si può maltrattare per la sua storia e le sue prestazioni. Magari gli daranno 4,5…».

EDERSON – «Mi dispiace che sia uscito per la fatica di un campo del genere. L’erba era un pochino alta. Il ragazzo si sta comportando in maniera eccelsa. Sono molto felice, molto».

SALVEZZA – «Anche oggi era l’ultima spiaggia incredibile. Le squadre giocano spesso partite interlocutorie, noi sempre con l’acqua alla gola. I ragazzi hanno sofferto questa situazione, speriamo che la vittoria di oggi ci iscriva a una specie di Mondiale che inizia a Udine. Se lo meritano e giocheranno».

UDINESE – «Udine è un’altra partita con l’acqua alla gola da ultima spiazza. Non è che oggi cambia qualcosa. Ma questo risultato ci permette di giocare il nostro mondiale in un mese».

CIOFFI – «Cioffi è stato modesto come giocatore di Serie B, non aveva talento ed era un energumeno. Ma aveva grande temperamento. Da secondo ti ho sentito parlare perché hai un tono convincente e perentorio. Farà una grande carriera da allenatore».