“Sampdoria Stadium” rivoluzione in Fiera

© foto www.imagephotoagency.it

Il sogno di avere uno stadio di proprietà è stato più volte accarezzato dalla Sampdoria.

Uno stadio di proprietà è il futuro, l’esempio lampante è lo Juventus Stadium. Ma è noto che a Genova molti sono gli ostacoli da superare per ottenere tutti i permessi necessari per una costruzione di tale entità.

Problemi. Genova è la città dei problemi. Non importa che il Luigi Ferraris sia, purtroppo, uno stadio non in regola con le misure di sicurezza (nel centro cittadino, con distanze da esercizi commerciali non idonee, viabilità a rischio). Non importa neanche che sia continuamente necessario effettuare la rizzollatura, da ieri per la partita contro l’Udinese sono entrate le ruspe per rimuovere e sostituire il manto erboso.
A Genova per avere un nuovo stadio deve accadere un miracolo. Ma soprattutto deve essere individuata l’area “idonea” a ospitare la nuova struttura sportiva.

Come riporta il Secolo XIX l’area fortemente voluta dalle parti è la zona Fiera nel quartiere della Foce.
La zona come si sa deve convivere con la presenza del Bisagno, fiume che abitualmente non reca alcun problema ma che in caso di abbondanti precipitazioni è a rischio esondazione. Tuttavia, carte alla mano, l’area considerata inondabile è l’intera superficie di piazzale Kennedy e solo pochi metri quadrati dello spazio fieristico, dove sorgono le portinerie dell’ingresso dela Fiera.

La problematica più seria potrebbe riguardare l’idea di un silos sotterraneo che male si sposa con i problemi menzionati precedentemente, ma sono dei problemi minori in quanto a Kennedy si potrebbe ricavare un park bus e moto scoperto (circa 3000 moto e 50 bus turistici). Altri parcheggi auto potrebbero trovare collocazione all’interno della “pancia” del nuovo stadio con accesso all’estremità sud di piazzale Kennedy.

E la viabilità? Non dovrebbe essere un problema, tante sono le soluzioni a partire da una rampa “dedicata” direttamente dalla sopraelevata oltre a un ingresso a Ponente in zona di via dei Pescatori.

 

Articolo precedente
All’asta la maglia di Krsticic
Prossimo articolo
Giustizia Sportiva: Processo per i fatti di Genoa – Siena