Connettiti con noi

Hanno Detto

Thorsby: «Il calcio può aiutare il clima. Con i compagni non sono un nerd»

Pubblicato

su

thorsby sampdoria

Morten Thorsby, centrocampista della Sampdoria, è tornato a parlare del suo impegno verso l’ambiente e del rapporto con i compagni

Morten Thorsby, centrocampista della Sampdoria, è tornato a parlare del suo impegno verso l’ambiente e del rapporto con i compagni in blucerchiato. Le sue parole al portale norvegese aftenbladet.no.

IMPEGNO – «Giocando in uno dei grandi campionati europei e in nazionale, i media mi ascoltano. E i tifosi ascoltano quello che dico. Senza il calcio, probabilmente nessuno mi ascolterebbe. La questione climatica e ambientale è la sfida più grande in assoluto di oggi. Pertanto, è importante che tutti prendano posizione, non solo giocatori e club. Tuttavia, è particolarmente importante che giocatori e club prendano posizione perché possono incarnare modelli di comportamento per tante persone».

AMBIENTE – «Volo il meno possibile, ma il calcio richiede che ci muoviamo spesso e lontano. Certo, vorrei che ci trasportassimo in un modo più rispettoso dell’ambiente, ma la società non è attrezzata per fare si che ciò sia possibile in modo immediato. Penso che la cosa più importante che io possa fare per il clima e l’ambiente sia giocare nel miglior modo possibile a calcio e restare in attività per molti anni. Mi dà motivazione e gioia pensare che quello che faccio in campo ha uno scopo più grande di me».

COMPAGNI – «Con la squadra non parlo solamente di ambiente. Mi assicuro di partecipare anche alla normale chat di spogliatoio, quindi non divento un nerd completo».

 

Advertisement