Sampdoria, titolari in esubero? Rosa affollata, ma non troppo

Sampdoria benevento
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, l’obiettivo è piazzare gli esuberi e in caso di offerte importanti anche i titolari: il mito della rosa troppo affollata

Claudio Ranieri preferisce avere una rosa più asciutta. L’ha ammesso lui stesso, non ama avere troppi giocatori da dover gestire. L’obiettivo di mercato della Sampdoria, oltre quello dell’abbassare il monte ingaggi e incassare almeno 30 milioni di euro, era sfoltire il numero dei blucerchiati. La situazione esuberi sta andando verso una rapida soluzione, mancano solo Kaique Rocha, Antonio Palumbo e Felice D’Amico da piazzare. E gli ultimi due potrebbero andare al Chievo.

Poi c’è la questione titolari in esubero, ovvero quei giocatori che per diversi motivi devono partire. Gaston Ramirez è uno di questi: a livello tecnico tattico non sarebbe un esubero ma data la situazione contrattuale se parte è meglio. Ronaldo Vieira che è sceso nelle gerarchie di Ranieri. Stesso discorso per Antonino La Gumina, ma la sua situazione contrattuale è complessa da risolvere. E ora Fabio Depaoli destinato all’Atalanta. Se con gli esuberi non ci sono rischi, cedendo i titolari o le prime riserve qualche buco in rosa si crea. La Sampdoria negli ultimi giorni di mercato dovrà fare attenzione perché passare da rosa affollata a rosa lacunosa è un attimo.