Sampdoria, una bike per ogni giocatore. Dietro c’è Yoshida

Sampdoria Yoshida
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, a casa di ogni giocatore arriva una bike da spinning. Dietro c’è Yoshida

In questi giorni di quarantena, dopo lo scoppio di diversi casi di Coronavirus all’interno del club, tutti i giocatori della Sampdoria sono costretti a rimanere tra le mura di casa. Oltre a guardare serie tv e passare tempo con la propria famiglia, però, i blucerchiati devono anche mantenersi in forma e seguire le tabelle di allenamento preparate da Claudio Ranieri.

L’edizione odierna de Il Secolo XIX svela come ogni calciatore della Samp abbia ricevuto a casa nella giornata di ieri una bike da spinning: un “regalo” della società per aiutare i calciatori nella preparazione. Un’idea del segretario generale Massimo Ienca, mosso però dal difensore doriano Maya Yoshida. Anche lo stesso Ranieri ha ricevuto la bike e la utilizzerà in appoggio alle terapie che sta seguendo per recuperare il tono muscolare del ginocchio sinistro, operato pochi giorni prima di firmare con la Sampdoria.