Connettiti con noi

News

Sampdoria Verona, manca un rigore? La moviola del Corriere dello Sport

Francesca Faralli

Pubblicato

su

L’arbitro Dionisi estrae sei gialli, decreta un calcio di rigore e fischia 30 falli: gli episodi controversi di Sampdoria Verona secondo il Corriere dello Sport

Sono tre le situazioni da moviola analizzate dal Corriere dello Sport in Sampdoria-Verona. L’operato dell’arbitro Dionisi è considerato sufficiente. Manca tuttavia, secondo il quotidiano, un rigore contro la Sampdoria, bene le decisioni sul fallo ai danni di Keita Balde e la spallata di Stefano Sturaro su Jakub Jankto.

RIGORE NON DATO – «Jankto si appoggia di forza sulle spalle di Faraoni sul vertice dell’area a fine primo tempo: ci poteva stare il rigore, non è un intervento pulito. Giusta l’astensione del VAR su questa decisione di non assegnarlo».

FALLO SU JANKTO  – «Poco prima l’arbitro aveva giudicato un intervento molto duro, ma qui è spalla contro spalla di Sturaro su Jankto: rischioso ma non da rigore».

RIGORE NETTO – «Tameze da dietro travolge Keita, giusto il giallo e non il rosso. Non c’è possesso, la posizione è defilata, c’è Dawidowicz».

Advertisement