Saponara racconta l’esultanza: «Mi hanno tolto anche le mutande»

Lazio-Sampdoria, Saponara racconta l’emozione del gol: un misto di fortuna e forza di volontà

LAZIO-SAMPDORIA: LE PAGELLE
LAZIO-SAMPDORIA: GLI HIGHLIGHTS
LAZIO-SAMPDORIA: SINTESI E TABELLINO

La Sampdoria ci crede fino in fondo e riesce, con un miracolo di Riccardo Saponara, ad agguantare un prezioso pareggio per 2-2 contro la Lazio. Intervistato al termine del match, Saponara commenta il gol: «È stato bellissimo, eravamo abbattuti dopo il rigore ma io ho creduto in quella palla lunga e a occhi chiusi ho provato il pallonetto. Non sapevo che altro fare, ma è andata bene. Nel secondo tempo abbiamo smesso di giocare, non possiamo negare che c’è stata anche un po’ di fortuna. Sono andato dai tifosi a festeggiare, penso che mi abbiano tirato giù anche le mutande, ma la gioia del gol è così».

Articolo precedente
pagelle sampdoriaLazio-Sampdoria, le pagelle: Quagliarella eterno, lampo Saponara
Prossimo articolo
Giampaolo sicuro: «Giustizia divina, ma sul rigore ho dubbi». E il gol di Saponara…