Saponara torna protagonista: «Giampaolo, puoi contare su di me»

saponara sampdoria
© foto Mg Genova 25/11/2018 - campionato di calcio serie A / Genoa-Sampdoria / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Riccardo Saponara

Saponara dopo Sampdoria-Spal: «Volevo dimostrare a Giampaolo che può contare su di me. Vogliamo andare avanti in Coppa Italia»

SAMPDORIA-SPAL: LE PAGELLE
SAMPDORIA-SPAL: SINTESI E TABELLINO
SAMPDORIA-SPAL: GLI HIGHLIGHTS

La Sampdoria passa il turno e accede agli ottavi di finale di Coppa Italia, battendo per 2-1 la Spal questa sera al “Ferraris”. Riccardo Saponara, tra i protagonisti del match, ha commentato così il risultato ai microfoni di Rai Sport: «Ho cercato di dare tutto quello che avevo, perché nelle ultime tre partite ero stato in panchina e avevo voglia di dimostrare a Giampaolo che può contare su di me. Oggi abbiamo dimostrato che abbiamo voglia di andare avanti in Coppa, che non era una sgambata quella di oggi, nonostante lo svantaggio iniziale. Abbiamo avuto l’atteggiamento giusto per poterli riprendere e abbiamo fatto una buona partita: ora ce la andremo a giocare contro il Milan. Inizialmente abbiamo avuto due o tre occasioni per passare in vantaggio, poi abbiamo subìto gol ma questo non ha cambiato la nostra identità di gioco. Una pecca di stasera può essere stata il poco cinismo sotto porta».

Gli ottavi di finale contro il Milan si potrebbero giocare anche tra le mura amiche del “Ferraris”: «Coppa Italia a Genova? Per noi è una grandissima partita, speriamo di giocarla qui, ma anche a San Siro sarebbe un palcoscenico incredibile. Aspettiamo il sorteggio». Ora sarà importante continuare con il trend positivo anche in campionato: «Sappiamo che la partita a Roma sarà difficilissima, la Lazio ha bisogno di punti e di confermarsi. Sarà una gara tra due squadre ambiziose – conclude Saponara – noi andremo là cercando di fare il meglio il possibile».

Articolo precedente
sampdoria spalSampdoria-Spal, le pagelle: Kownacki si sblocca, Jankto rimandato
Prossimo articolo
giampaolo sampdoria-spalGiampaolo soddisfatto: «Questo vuol dire avere tanti titolari». E sul futuro di Jankto e Kownacki…