Sarri risponde ai cori: «Idea malata di Napoli»

sarri napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Napoli, Sarri: «Ritrovata brillantezza, la Samp ha giocato bene. Cori? Solo per ignoranza si può avere quest’idea malata della città»

Il Napoli batte 2-0 la Sampdoria grazie alle reti di Milik e Albiol arrivate nel secondo tempo e stronca le residue speranze europee dei blucerchiati. Tifoseria del “Ferraris” protagonista in negativo, questa sera, dopo la sospensione del match per via dei cori razzisti provenienti dagli spalti. Il tecnico dei partenopei Maurizio Sarri è intervenuto così nel post-partita ai microfoni di Sky Sport«Penso che la squadra abbia ritrovato in due-tre giocatori determinanti un pizzico di brillantezza. La prestazione di stasera mi ha fatto un piacere enorme, perché non avevamo più niente da dire, e questo vuol dire che abbiamo valori morali forti. A me sembra che la Sampdoria abbia fatto una buona partita, ma noi abbiamo meglio. Il doppio infortunio di Milik e Ghoulam sono per noi un rimpianto, così come aver perso lo scudetto in albergo prima della partita di Firenze e non in campo».

Sarri risponde in maniera diplomatica ai cori che si sono uditi questa sera a Genova: «Io inviterei per un giorno a Napoli chi fa i cori contro la città, e gliela farei visitare per far rendere loro conto di cosa si sono persi. E’ solo per ignoranza, intesa come non conoscenza, che si può avere un’idea così malata di Napoli. Io sono innamorato di questa città e di questo pubblico straordinario, lo penserò sempre, comunque finisca la storia». 

Articolo precedente
giampaolo sampdoriaGiampaolo promuove la Samp: «Niente rimpianti, stagione positiva»
Prossimo articolo
pradè sampdoriaPradé va controcorrente: «I nostri tifosi sono esemplari»