Schick insegna: fiducia da subito a Kownacki?

Sampdoria Kownacki
© foto Wikimedia Commons

La Sampdoria si aggiudica il talento polacco Dawid Kownacki: Giampaolo gli darà fiducia da subito?

Giornata di visite mediche e firma, per il nuovo acquisto della Sampdoria Dawid Kownacki. Arrivato dal Lech Poznan per una cifra intorno ai 4,5 milioni di euro più bonus, l’attaccante polacco si aggregherà nelle prossime ore ai suoi nuovi compagni, in ritiro a Ponte di Legno. Un nuovo talento grezzo, che aspetta solo di essere lavorato dalle mani sapienti di mister Giampaolo, che durante la scorsa stagione ha trasformato in giocatori veri alcuni ragazzi appena arrivati in Italia come Skriniar, Linetty o Schick. Kownacki viene da una stagione positiva con il Poznan, nella quale ha messo a segno 9 reti e 3 assist in 27 presenze (più della metà da titolare). Le recenti cessioni nel reparto offensivo costringeranno a provare da subito nuove scelte per far coppia con l’inamovibile Quagliarella, pupillo del tecnico doriano: ora come ora, lo stesso Kownacki si potrà tranquillamente giocare il posto con l’altro neo-acquisto Gianluca Caprari.

POSSIBILITA’ CONCRETA – Certo, l’ex Pescara ha esperienza nel calcio italiano e anche in Serie A, ma i giocatori polacchi – vedi Bereszynski o Linetty – hanno dimostrato di sapersi adattare molto velocemente, offrendo da subito buoni risultati. Tanto più che due connazionali in squadra lo potranno aiutare con la lingua e a inserirsi meglio nell’ambiente genovese e sampdoriano, Kownacki potrebbe essere un’arma vincente da subito per sfondare le difese avversarie: in questo di periodo di preparazione pre-campionato, Giampaolo avrà modo di valutare qualità e tempistiche, ma chissà che non decida di dargli fiducia da subito dopo l’esperienza avuta l’anno scorso con Patrik Schick, che, prima da subentrante e poi da titolare, ha sempre ampiamente soddisfatto le aspettative. Ora che anche Muriel ha lasciato la Samp, la squadra avrà bisogno di nuove forze fresche negli ultimi metri e il gioiellino polacco potrebbe rivelarsi la scelta azzeccata. Sperando che, nel caso si rivelasse un crack come successo con il suo predecessore ceco, non punti subito a piazze più ambiziose.

Articolo precedente
Linetty sampdoriaOra la Sampdoria parla polacco
Prossimo articolo
dioussé empoliDioussé si avvicina: incontro a breve con l’Empoli