Semioli consiglia la Samp: «Ritorno di Éder un gran colpo»

semioli sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Esclusiva SampNews24 – L’ex blucerchiato Franco Semioli: «La Sampdoria riparta dalla certezze del girone di andata. Viviano? Gran perdita». E sul mercato: «Ritorno di Éder gran colpo»

Sebbene sia rimasta per buona parte di stagione in zona Europa League, la Sampdoria si è lasciata recuperare dalle dirette concorrenti e nelle ultime partite ha dovuto dire addio ad ogni velleità europea. La delusione è tanta, ma l’ex blucerchiato Franco Semioli, ora allenatore delle giovanili del Chieri, sa da dove ripartire l’anno prossimo: «Soprattutto da alcune certezze, che sono state del girone di andata, in cui è stato fatto un buon campionato – ha dichiarato in esclusiva ai nostri microfoni -. Poi i risultati sono venuti meno nella seconda metà di stagione, vuoi per le voci di mercato o per gli obiettivi che erano rimasti alla fine. Sicuramente la Samp è una squadra di ottimi giocatori e ogni anno sforna qualche pezzo pregiato: qualcuno di loro lascerà ovviamente il club, poiché troppo appetibile per altre squadre».

Il primo ad aver già fatto le valigie è Emiliano Viviano, destinato a dire addio a Genova dopo quattro stagioni: «Chi potrebbe essere il suo sostituto ideale non lo so, ma di certo sarebbe una perdita importante. Ha tanta personalità, ha fatto tanti errori, ma molte volte ci ha messo una pezza: si era ambientato bene, era ben voluto, conosceva bene la piazza. Vediamo cosa succederà».

Anche Lucas Torreira, oggi ufficialmente convocato dalla Nazionale uruguaiana per i prossimi Mondiali, potrebbe lasciare la Sampdoria per trasferirsi a Napoli: «E’ un giocatore che a me piace tantissimo – rivela – se è valutato 50 milioni di euro è perché ha tanta qualità, e non a caso lo vuole il Napoli. Sicuramente la Sampdoria cercherà di rimpiazzarlo con unprofilo giovane, di prospettiva, che possa dare garanzie per l’anno prossimo». Per concludere in tema di mercato, Semioli consiglia il presidente Massimo Ferrero su un possibile innesto: «Un ritorno di Éder potrebbe essere un bel colpo».

Articolo precedente
uruguay nazionale torreira ramirezTabarez fa fuori Ramirez: ai Mondiali va solo Torreira
Prossimo articolo
bereszynski sampdoria poloniaBereszynski sul futuro: «Un buon Mondiale può essere un pass di mercato»