Parma, D’Aversa: «Non puoi concedere due gol alla Sampdoria»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto D’Aversa, allenatore del Parma, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match perso contro la Sampdoria: le sue dichiarazioni

Roberto D’Aversa, allenatore del Parma, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match perso contro la Sampdoria.

LEGGI ANCHE – Parma-Sampdoria: gli highlights del match

MERCATO – «Sicuramente la partita di oggi dimostra che la squadra ha bisogno di interventi sul mercato, anche perché siamo in difficoltà sui cambi. Dobbiamo anche ragionare che abbiamo preso un palo, una traversa e ci siamo fatti due gol da soli. Noi dobbiamo ragionare sull’eliminazione degli errori. Non puoi concedere due gol a una squadra come la Sampdoria che davanti ha qualità».

CLASSIFICA – «Siamo penultimi e un motivo c’è. Abbiamo fatto tre partite e siamo sempre a recriminare sul risultato, non è questione di sfortuna. Se prendi un palo e una traversa significa che non fai le cose in maniera determinata per portare a casa il risultato. Sul lavoro non mi preoccupo, ma va migliorato l’aspetto mentale. Ci siamo fatti due gol da soli, quindi ci sta che l’autostima sia bassa».

OTTIMISMO – «In questi tre anni e mezzo, un anno senza difficoltà non l’ho mai avuto. È vero abbiamo fatto cose importanti e raggiunto due salvezze. L’anno scorso siamo arrivati undicesimi, torno per tutelare e difendere quello che abbiamo costruito. Cercherò con le mie forze di raggiungere la salvezza che sembra difficoltosa ma lo è sempre stata. Ci auguriamo che queste difficoltà non ci siano nel girone di ritorno. È chiaro che nella vita, anche quando giocavo a calcio, lottavo per la salvezza e non mi preoccupo».