Connettiti con noi

Focus

Verre fatica: le difficoltà dell’8 della Sampdoria

Simone Fargnoli

Pubblicato

su

La Sampdoria vince in rimonta 3 a 1 con il Verona dopo un primo tempo da dimenticare. Valerio Verre, a sorpresa tra i titolari, non convince

La Sampdoria supera in rimonta il Verona nella trentunesima giornata di Serie A. I blucerchiati hanno ribaltato il gol di Darko Lazovic dopo l’intervallo. Valerio Verre è stato tra quelli che hanno faticato di più. Non è un caso che Claudio Ranieri, dopo averlo schierato a sorpresa dal primo minuto, lo abbia lasciato negli spogliatoi in vista della ripresa.

Se all’andata contro gli scaligeri il trequartista è stato decisivo per la vittoria finale, oggi, al Ferraris è sembrato fuori dalla partita.  Apprezzabile solo per la sua qualità, perché, anche in una gara sottotono, le sue potenzialità si sono viste. Infatti, è stato suo l’unico tiro ligure che ha impensierito Silvestri nel primo tempo. Il giallo preso all’undicesimo minuto per la troppa irruenza ha regalato al Verona la punizione dello 0-1 e lo ha condizionato fino all’intervallo. Rimane da sottolineare come sia difficile per un giocatore delle sue caratteristiche rispettare le indicazioni di Ranieri: difendere, disturbare i portatori avversari, velocizzare la manovra e avere un solo attaccante, per altro non imponente quantitativamente, come punto di riferimento non solo elementi da trascurare nella valutazione della sua prestazione. Verre dovrà, in ogni caso, cercare di dimenticare il match di oggi per ripartire al più presto.

Advertisement