Connettiti con noi

News

Sampdoria-Verona 3-1: blucerchiati in rimonta, la decidono Ekdal e Murru

Pubblicato

su

Al Ferraris, quattordicesima giornata di Serie A 2021/22 tra Sampdoria e Verona: sintesi, tabellino, risultato e cronaca live del match

La Sampdoria supera il Verona nel corso della quattordicesima giornata di Serie A grazie alle reti di CandrevaEkdal Murru. La rimonta sui gialloblù vale la seconda vittoria consecutiva per la formazione di D’Aversa, che allunga rispetto alla zona retrocessione. Ecco i voti del match.


Sintesi Samp Verona 3-1 HIGHLIGHTS

1′ Inizia il match – Primo pallone per l’Hellas Verona

3′ Conclusione di Barak – Pallone altissimo sopra la traversa per il centrocampista gialloblù, nessun pericolo per la Sampdoria

4′ Corner Sampdoria – Candreva batte corto su Augello, il terzino serve Verre che scodella il pallone in area. Caputo prende il pallone ma chiude lo spazio Casale

15′ Fase di studio – Sia il Verona che la Sampdoria si prendono bene le misure e, per il momento, si annullano a vicenda

16′ Lazovic ci prova – Tiro cross del calciatore gialloblù, la sfera si spegne sopra la traversa

21′ Brivido Lazovic – Caprari serve Lazovic, che si porta sull’esterno e rimette in mezzo il pallone. Audero smanaccia e sventa il pericolo

27′ Fuorigioco Caputo – Ottima spizzata di Quagliarella per Caputo. L’attaccante calcia il pallone che si impenna sopra la traversa, azione ferma per fuorigioco

30′ Brivio Quagliarella – Buona idea di Ferrari che recupera palla e attacca l’area. Il difensore invece di provare il tiro da fuori prova a servire Quagliarella, ma la palla è troppo lunga

34′ Infortunio Ferrari – Il difensore della Sampdoria stava giocando molto bene, ma la caduta a peso morto sul polso gli è fatale. Costretto al cambio

37′ Gol di Tameze – Il calciatore gialloblù si scaglia sul pallone respinto da Yoshida. Il tiro è potente e finisce tra le gambe del difensore giapponese. La deviazione inganna Audero

44′ Tiro di Caputo – Montipò respinge con il piede la conclusione di Caputo

45′ Recupero – Tre minuti di extra-time

45’+3′ Fine primo tempo – Squadre negli spogliatoi con il Verona in avanti di un gol

45′ Squadre in campo – Tutto pronto per il secondo tempo

48′ Tiro di Ekdal – Azione simile a quella di Tameze, ci prova Ekdal. Pallone alto

49′ Ci prova Quagliarella – Caputo serve in velocità Quagliarella, il capitano prova il tiro di prima. Montipò dice no

51′ Gol di Candreva – Ottima azione di concerto di Caputo e Verre. Il pallone arriva a Candreva che spacca la porta

58′ Doppia parata di Audero – Tiro potentissimo di Simeone, Audero si distende e para un pallone complicato. Sul secondo tocco blocca a terra

59′ Tiro di Verre – Pallone potente che si spegne sopra la traversa

69′ Tiro di Ilic – Il calciatore del Verona si sposta il pallone e va al tiro, pallone largo

76′ Gol di Ekdal – Pallone perfetto di Candreva, pennellato sulla testa di Ekdal. Lo svedese in torsione mette in rete

90′ Gol di Murru – Appena entrato, il terzino della Sampdoria si coordina e scarica un diagonale imprendibile per Montipò: i blucerchiati chiudono il match

90’+3′ Fine partita – La Sampdoria batte il Verona in rimonta per 3-1: decidono le reti di Candreva, Ekdal e Murru!


Migliore in campo: Candreva (Sampdoria) PAGELLE


Sampdoria Verona 3-1: risultato e tabellino

MARCATORI: 37′ Tameze, 51′ Candreva, 76′ Ekdal, 90′ Murru.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Ferrari (34′ Yoshida), Colley, Augello (86′ Murru); Candreva, Thorsby, Ekdal, Verre (65′ Silva); Quagliarella (86′ Gabbiadini), Caputo (86′ Dragusin). A disposizione: Ravaglia, Falcone, Chabot, Ciervo, Askildsen, Yepes Laut, Trimboli. Allenatore: D’Aversa.

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Ceccherini, Casale; Faraoni; Tameze (74′ Veloso), Ilic, Lazovic; Barak, Caprari, Simeone (66′ Lasagna). A disposizione: Pandur, Berardi, Veloso, Cancellieri, Ruegg, Gunter, Magnani, Bessa, Sutalo, Ragusa. Allenatore: Tudor.

ARBITRO: Maggioni di Lecco. Assistenti: De Meo di Foggia e Grossi di Frosinone. Quarto ufficiale: Piccinini di Forlì. VAR: Banti di Livorno. AVAR: Baccini di Conegliano.

AMMONITI: Bereszynski, Faraoni, Ekdal, Thorsby, Quagliarella.