Serie A, Cairo: «In Lega c’è unità. Ultima parola al Governo»

cairo torino
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, parla il presidente del Torino: «In Lega c’è compattezza, ma l’ultima parola spetta alle Istituzioni»

Nel giorno del settantunesimo anniversario dalla tragedia del Grande Torino, il presidente granata Urbano Cairo ha parlato anche di ripresa della Serie A ai microfoni di Radio Anch’io Sport.

ALLENAMENTI – «Tutti stanno valutando se sia possibile ripartire, il che è giusto, ma alla fine l’ultima parola spetta alle Istituzioni. Io mi preoccupo che il tutto avvenga nel modo migliore per tutelare la salute dei miei dipendenti, senza dimenticare che i calciatori sono rinchiusi fra le mura di casa da più di due mesi».

CAMBIO – «Campionato nell’anno solare? Ho sentito tante ipotesi, non lo so. Credo sia giusto mantenere il format del campionato, la gente è abituata così e lo preferisce».

UNITÀ – «In Lega c’è compattezza, ma anche opinioni differenti, ognuno esprime la propria. C’è unità, ma bisogna poi capire se nel caso si potrà proseguire. Dobbiamo tenere conto che nel nostro Paese ci sono stati enormi problemi, in primis quello sanitario».