Serie A, il calcio di notte non piace: la rivolta dei consumatori

sede sky milano
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, il calcio di notte non piace: le partite alle 21.45 scontentano i consumatori ed è scontro con Sky e Lega

Nei mesi che hanno preceduto la ripresa della Serie A uno degli argomenti sul tavolo delle discussioni è stato quello degli orari delle partite. Club, calciatori ed emittenti televisive hanno tirato l’acqua al proprio mulino cercando di trovare una quadra che accontentasse un po’ tutti.

I giocatori non volevano partite pomeridiane e sono stati accontentati. Le emittenti televisive il calcio spezzatino e slot orari appetibili per i telespettatori. La scelta della partita alle 21.45 ha scatenato la rivolta dei consumatori che tramite le associazioni di categoria si rivolgeranno alle autorità competenti per chiedere di anticipare le partite della sera, riporta il Corriere dello Sport.