Serie A, il doppio piano per la ripartenza: Coppa Italia sacrificata

Gravina Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, studiato un doppio piano per la ripartenza. Se si dovesse cominciare a giugno inoltrato non ci sarebbe spazio per la Coppa Italia

La Serie A studia un doppio piano per tornare a giocare. La prima idea partorita dall’Assemblea di Lega andata in scena venerdì porta al nuovo calcio d’inizio nel weekend del 13-14 giugno mentre la seconda ipotesi prevede lo slittamento di una settimana quindi 20-21 giugno.

Il Corriere dello Sport spiega che se si partisse a giugno inoltrato non ci sarebbe più spazio per completare la Coppa Italia entro la deadline imposta dalla UEFA del 2 agosto. Il posto in Europa League inizialmente concesso alla vincitrice della coppa verrà preso dalla settima in classifica.