Serie A, la richiesta della FIGC al Governo per la ripresa

gravina figc
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, per la ripresa arriva la richiesta della FIGC al Governo: misure per la quarantena ridotte e allenatate

Due date sono uscite dall’intensa giornata di ieri. Una è certa ed è quella del 18 maggio che segnerà la ripresa degli allenamenti collettivi. L’altra è da verificare ed è quella del 13 giugno quando si potrebbe finalmente tornare in campo. Tuttavia rimane ancora un importante nodo da sciogliere per la ripresa del campionato: la gestione dei casi positivi.

Il Comitato Tecnico-Scientifico ha imposto la quarantena obbligatoria di 14 giorni per ogni squadra nella quale un giocatore venga colpito dal Coronavirus. Uno scenario molto probabile che, di fatto, costringerebbe il campionato allo stop. Come riporta La Gazzetta dello Sport, la FIGC ha una speranza: quella che le norme sull’isolamento vengano in questo senso ridotte e allentate.