Serie A, la richiesta della Lega: più attenzione e docce a casa

stadi serie a
© foto Db Reggio Emilia 09/03/2020 - campionato di calcio serie A / Sassuolo-Brescia / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: controlli Coronavirus Covid 19 termoscanner

Dopo il focolaio di Covid-19 in casa Genoa la Lega interviene e chiede ai calciatori più attenzione nella vita privata e docce a casa quando è possibile

Il focolaio di Coronavirus scoppiato in casa Genoa ha messo in allarme i vertici della Lega di Serie A che ora chiedono ai calciatori un maggior senso di responsabilità.

A quanto riporta Tuttosport, dopo due giorni di consiglio di Lega, la richiesta della Serie A ai giocatori, infatti, sarebbe quella di avere un comportamento il più corretto possibile anche nella vita privata e, quando si può, di fare la doccia a casa. L’idea è quella di evitare gli spazi chiusi in cui i giocatori possono andarsi a ritrovare insieme e, in presenza di un positivo, aumentare i rischi di un contagio.