Serie A, largo alle strategie dei club per riempire gli stadi

tifosi sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, largo alla fantasia. Si studia come poter riempire virtualmente gli stadi durante le partite da disputare a porte chiuse

La Serie A riprenderà, ovviamente, a porte chiuse. Tuttavia, sottolinea l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, si sta studiando come riempire in maniera virtuale gli stadi italiani. La Lega di A durante la prossima settimana presenterà ai club alcune soluzioni per proiettare animazioni grafiche sui seggiolini vuoti della tribuna, un po’ come accadde con i “tappetini”, i loghi dello sponsor del campionato che appaiono sul prato a fianco delle porte.

La tecnologia permette di mostrare digitalmente contenuti di vario genere, compresi sponsorizzazioni e video, ma molto probabilmente si sceglierà di proiettare bandiere e loghi dei club, per “colorare” gli spalti senza entrare in dispute legali sui limiti agli spazi dedicati agli sponsor. La soluzione riguarderebbe in ogni caso soltanto la telecamera principale, la più utilizzata, perché le animazioni non si vedranno nelle inquadrature più strette.