Serie A, Malagò annuncia: «Il campionato ripartirà il 13 giugno»

Coronavirus Serie A Malagò
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del CONI Malagò sulla Serie A: «Al 99% si ripartirà il 13 giugno. Ma non è detto che si finisca»

Il presidente del CONI Giovanni Malagò è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio 2 per parlare della ripresa della Serie A, ormai sempre più vicina.

DATA – «Al 99% ripartirà il 13 giugno. Mi sembra che si stia facendo di tutto per ricominciare e per mettere in condizione il sistema di ripartire. Poi sulla possibilità che si finisca bisogna avere la sfera di cristallo, ma questa è la mia opinione».

RISCHIO – «È un vero rischio, ma per la Serie A l’obiettivo primario e unico è quello di ricominciare. Questa è una mentalità che io non ho, forse è un fatto culturale. Però io penso che nella vita, anche se uno è convinto e determinato, deve sempre avere un’alternativa, altrimenti si rischia di compromettere una situazione già molto complessa».

QUARANTENA DI SQUADRA – «Noi abbiamo recepito una direttiva che individua un percorso di coinvolgimento generale e non un isolamento individuale. Ma questo è un tema che riguarda il Comitato tecnico-scientifico e io non ho mai interloquito con loro, perché giustamente devono farlo solo il Ministero dello Sport e quello della Salute. Non so il motivo di questa decisione, mi dicono che è una decisione che potrebbe essere rivista ma non voglio aggiungere ulteriori considerazioni. Quello che è sicuro è che sono persone serie e probabilmente, tra un protocollo più restrittivo e uno meno, hanno voluto dare un’indicazione nell’interesse del sistema Paese oltre che di alcune categorie. Questa lotta tra alcuni medici e il Cts non mi appassiona».