Serie A, schizzano i costi: salgono la perdita e i debiti

Emergenza Coronavirus serie a partite
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, è allarme rosso. Costi alle stelle e la perdita sale a 292 milioni, i debiti sfiorano quota 2,5 miliardi: tutti i numeri

L’inattività della Serie A a causa del Coronavirus potrebbe danneggiare irrimediabilmente il calcio italiano. Si preludono scenari funesti se questo campionato dovesse venire cancellato, specie in assenza di radicali interventi a sostegno.

La Gazzetta dello Sport analizza tutti i numeri. Nel 2018-19 i costi della Serie A sono schizzati in alto di mezzo miliardo in 12 mesi, da 3 a 3,5 miliardi, crescendo molto più del fatturato, fermo a 2,7 miliardi. Peggiora la perdita aggregata, dagli 88 milioni del 2017-18, ai 292 milioni della scorsa stagione. Di conseguenza l’appesantimento della gestione contabile ha prodotto difficoltà di cassa generalizzate, come testimonia il preoccupante e cruciale incremento dei debiti, che sfiorano ormai i 2,5 miliardi.