Serie A, Vaia: «Serviva un ritiro di almeno tre settimane»

© foto Twitter

Serie A, il direttore sanitario dell’ospedale Spallanzani critica la ripresa del campionato: «Serviva un ritiro e problema quarantena irrisolto»

Francesco Vaia, direttore sanitario dell’ospedale Spallanzani di Roma e membro della commissione medica FIGC, critica le decisioni prese riguardo la ripartenza del campionato di Serie A e fa leva su un problema ancora irrisolto.

«La decisione sbagliata è stata presa a monte. Per far in modo che il campionato potesse completarsi senza problemi c’era la necessità di un ritiro di due o tre settimane. Oggi si dispone che tutti quelli che sono entrati a contatto diretto con il positivo devono essere messi sotto quarantena. Così finisce per essere in discussione la partecipazione di quella squadra al campionato: è questo il vero problema irrisolto», ha aggiunto Vaia in un’intervista a Il Mattino.